Rumplestiltskin in 4x04 The Apprentice.

In un momento come questo in cui chi ha tanto piú vorrebbe e dove il lavoro uccide e non fa piú vivere, io ho paura.
In un mondo dove il marito ammazza la moglie e il padre uccide il figlio, io annichilisco.

É un attimo di perdizione che, dicono, passerá, ma non ci credo piú. Forse è sempre stato così e sempre sará.

L’uomo è un animale nocivo a se stesso: o stai al passo o sei morto, se non li capisci é perchè sei tu quello strano, se non hai l’ultimo cellulare, l’auto o la camicia di Prada non sei nessuno. Devi coprirti di firme altrui perchè in pochi si ricorderanno il tuo nome e non vi è tempo per decidere se vali i minuti che perdono a conoscerti.

Perció scusate se parlo sempre di stronzate, di storie a fumetti o trame di libri. Scusate se mi invaghisco di persone che non esistono e perdo l’udito a suon di musica, se invento film mentali e vado a vederne altri al cinema.

Scusate davvero se v’incrocio per strada e non vi riconosco subito, tendo a guardare come cadono le foglie e a volte pesto piú merde di quelle che potrei incontrare.

Scusatemi dunque, non sono pronta per niente ed è come se mi avessero legato le gambe senza poter camminare come speravo di fare.

Penso e sogno, spero e mi faccio male: tanto che vuoi che cambi?

Mi nascondo dietro un libro e rifletto sulla sua storia perchè riflettere sulla mia fa paura.

Questo mondo così selvaggio mi spaventa piú di quanto mi faccia schifo.

Ció che schifo lo schiaccio sempre.
Ció che fa paura, invece, schiaccia me.

No, you little fool. I’m asking you to marry me… I’m sorry. I’m being rather a brute to you…
— Maxim de Winter, Rebecca (1997)

me when i see Rebecca (1997) - first part

  • Charles: I'm twice your age
  • Me: ...
  • -
  • Charles: I ask you to out with me, because I want you. You're young enough to be my daugter, and I don't know how to deal with you. But I do know that you've blotted out the past ... If you don't believe me, say so, and I'll move on.
  • Me: *don't scream*
  • Charles: I only stayed because of you. Do you want me to go?
  • Me: *HELL NO, HELL FUCKIN NO!*
  • -
  • Charles: No, you little fool. I'm asking you to marry me... I'm sorry. I'm being rather a brute to you... Say yes, quickly, we can drive to Venice for the honeymoon
  • Me: WHY MY LIFE SUCKS SO HARD!?!?!?!?
  • -
  • Charles: We should have stayed in Italy
  • Me: OOOOH C'MON!
  • -
  • Mrs De Winter: I love you so much
  • Charles: Do you? Do you?
  • Me: HELL YES, ME TOO, WHY DO NOT YOU KNOW? WHY I STAY HERE AND I'M NOT IN THE SCREEN?! FUCKIN WHYYY?!
  • -
  • Charles: Did I do something very selfish marrying you? Perhaps there are too many years between us. You should have married a boy of your own age. Not somebody like me, with half his life behind him
  • Me: BUUUUULLSHIT, FUCKIN BULLSHIT!
  • *cry so hard, my god*
  • *cry in a corner*
  • *cry in a corner alone*
  • *cry as if there was no tomorrow*

#BeginAgain #Tuttopuòcambiare

Quanto tempo fa avrei dovuto scrivere qualcosa? In vero l’ho fatto ma non ciò che avevo detto di fare. Un sacco di fanfic Lannister eh, ma delle recensioni e opinioni di cui avevo accennato, manco mezza! Perdonatemi! …comunque non penso che a qualcuno freghi qualcosa, per cui… xD

Bando alle mie impressioni su Dragon Trainer 2 (amo l’animazione, amo questa storia, amo la trama che cresce a livelli stilistici e drammatici -as Toy Story3- che se deve dì de più?) o su Si Alza il Vento? E che dire a quel genio di Miyazaki? Grazie per i frammenti di vita e di poesia che ci regali, grazie per come omaggi e ami la nostra Italia, che in difetti abbonda, ma per la quale noi stessi dovremmo apprendere da te e tornare ad amarla come una volta.

Che altro devo scrivere?

Sempre di film, s’intende, stavolta lo faccio e non perdo tempo!

Begin Again (Tutto può cambiare, titolo italiano) con Keira Knightley e Mark Ruffalo.

MI SONO INNAMORATA.

Ho letto in giro che è definito Indie Movie…però forse ci va aggiunto anche il termine hipster; ora, non so, gli Indie movie che mi becco sempre io sono pesantissimi e inguardabili, porca puzzola (ma se li guardo, di certo, il motivo è un attore selvatico che appare e che non posso perdere) Personalmente preferisco considerarlo un film non pretenzioso, minimal e dal gusto un po’ vintage.

Non so di cosa mi sia innamorata di più, se la simpatia di Ruffalo e del suo personaggio o la schiettezza e lo stile di Keira. O della colonna sonora, o ancora, certe scene che erano destinate a farmici cadere in love, a rendere questo film un gioiellino.

Andrò oltre i discorsi tecnici o approfonditi (che poi quando mai li ho fatti, vabbè) Capisci che un film è destinato a entrarti nel cuore quando i due vogliono andare a ballare e lo fanno, entrano in una discoteca, ma ciò che ballano non è il tunz-tunz assordante e inconsulto, ma la vera musica che condividono dai loro doppio-auricolari. Capisci che è un film che diventa tuo, quando dice una verità condivisa da ognuno di noi: “Si può capire molto dalla playlist di una persona” “Lo so, è proprio di questo che ho paura!” Capisci di essere in sintonia con un film, quando la protagonista prende la decisione di “Begin Again” cominciare di nuovo, ed è la stessa scelta che avresti fatto tu, o che speravi per lei.

Capisci che non è un film da buttare quando nella semplicità, il finale è tutto fuor che scontato: è reale.

Poi che altro dire, già l’ho scritto: Keira. Come attrice ognuno avrà i suoi motivi per pensarla come vuole… ma io vorrei essere lei (e anche tante altre attrici but) perchè è semplice ma “be iconic”, voglio dire, ha uno stile così libero e naturale che mi ha conquistata. Ok, l’outfit scelto apposta per il film, il personaggio… ma se avessero messo un’altra attrice a indossare quel tipo di vestiario, penso che non avrebbe avuto lo stesso effetto.

Niente curve? Ma chi le vuole? E’ una ventata di freschezza e le viene senza forzature.

Esempio, Audrey Hepburn, no? Ossuta di fisico, ma nessuno lo ricorda più perchè ciò che indossava, lo indossava con naturalezza ed eleganza. In un mondo del cinema dove era Marilyn ad avere le misure perfette, Audrey era stata più volte additata come l’attrice dal seno piccolo, come lei che “mi manderà fuori moda il lato A” (ma il lato B che aveva eh) Ebbene, senza paragonarle in altro - ‘on d’evitare arringhe che non ho tempo o voglia di discutere al momento- Keira è un po’ questo.

Magari non esce troppo dagli schemi di recitazione, magari non sceglie parti che la inducano a una sfida estrema o fisica… ma quando il film le si confà e le lascia semplice spontaneità allora prendiamo lei, scegliamo lei.

Spero di avervi messo voglia e che lo andrete a vedere. Spero vi lasci qualcosa; but in the end, se voi girate strade, attraversate parchi e prendete treni con l’auricolare nelle orecchie -come la sottoscritta- allora, ho quasi la certezza che non vi lascerà indifferenti.

.lalls

Begin Again (USA, 2013)

Reblogged from Moviegifs

Keira Knightley in Begin Again (2013)

Keira Knightley in Begin Again (2013)

Reblogged from I'll take two tickets
- AU Hogwarts Founders || Cinema Golden Age, male/female -
Gina Lollobrigida as Godric Gryffindor, Marlene Dietrich as Salazar Slytherin, Tom Ewell as Helga Hufflepuff, Cary Grant as Rowena Ravenclaw

- AU Hogwarts Founders || Cinema Golden Age, male/female -

Gina Lollobrigida as Godric Gryffindor, Marlene Dietrich as Salazar Slytherin, Tom Ewell as Helga Hufflepuff, Cary Grant as Rowena Ravenclaw


«Then, you were the young and beautiful Countess of Grantham, turning eyes in a ballroom or out in your carriage. Now you are the great lady imperious, magnificent. But these are two sides of the same coin».

«Then, you were the young and beautiful Countess of Grantham, turning eyes in a ballroom or out in your carriage. Now you are the great lady imperious, magnificent. But these are two sides of the same coin».